A.C. Bra: Serie D, Folgore Caratese-Bra 2-1

FOLGORE CARATESE: Rainero, Carrara (28° st Gerevini), Monticone, Poesio (23° st Ciko), Gioè, Valotti (41° st Dayné), Bianco, Ngom (12° st Pertica), Perini (12° st Papa Waigo), Vingiano, Conrotto,
A disp: Asnaghi, Marconi, Cacciatore, Drovetti.
Allenatore: Emilio Longo.
BRA: Bonofiglio, Sana, Rossi, Barale (34° De Souza) Bettati, Giglio (29° st De Nguidjol), Tettamanti (23° st Dolce), Brancato, De Santi (47° st Morra), Casolla, Tuzza (14° st Ghidinelli).
A disp: Reinaudo, Baravalle, Ntafumu, Manuali.
Allenatore: Fabrizio Daidola.
Arbitro: Crescenti di Trapani (assistenti: Chillemi di Barcellona Pozzo di Gotto e Selmi di Acireale).
Marcatori: 44° pt rig. Casolla (B), 40° st rig. Gioè (F), 50° st rig. Gioè (F).

Una beffa tremenda, atroce.

Ieri pomeriggio, sul terreno in erba sintetica del centro sportivo “Casati” di Verano Brianza, il Bra è stato rimontato e, addirittura, sconfitto per 2-1 dalla Folgore Caratese, che ha beneficiato di due rigori assegnati negli ultimi dieci minuti di gioco.
Bonofiglio; Brancato, Rossi, Bettati, Sana; De Santi, Barale, Tuzza; Tettamanti, Giglio, Casolla, la formazione braidese (in completo giallorosso) mandata in campo da coach Fabrizio Daidola. Ritrova una maglia da titolare, Stefano Tuzza: il centrocampista 1998 è completamente guarito dall’operazione al legamento crociato del ginocchio sinistro, a causa della sfortunata rottura verificatasi (nell’aprile scorso) in allenamento.
Rainero è costretto alla deviazione in calcio d’angolo, sul tiro di Giglio al minuto 7. All’11° ci prova Gioè, smorzato in corner da una deviazione braidese. Giglio va in gol al 23°, ma l’assistente sbandiera una sua posizione di fuorigioco.
Grande parata, con i pugni, di Bonofiglio sulla staffilata di Gioè dai 16 metri, al 32°. Grande occasione giallorossa al 34°: De Santi calcia forte sul primo da buona posizione e Rainero è chiamato al grande intervento, in calcio d’angolo.
Calcio di rigore per il Bra al minuto 43°: atterramento di bomber Giglio, in area, con il direttore di gara che indica il dischetto. Dagli 11 metri, Francesco Casolla è implacabile! 0-1 al 44°!
Al quarto d’ora del secondo tempo, Ghidinelli rileva Tuzza; al 23° Dolce per Tettamanti; al 29° De Nguidjol rileva Giglio; al 34° De Souza per Barale.
Rigore per la Folgore Caratese al 38° per un contatto tra Bettati e Gioè, dal dischetto Gioè (al 40°) fa 1-1.
Cinque minuti di recupero assegnati dal signor Crescenti di Trapani e, al 49°, arriva il secondo rigore in favore degli azzurri lombardi: contatto tra Dolce e Bianco e massima punizione ai danni dei braidesi. Calcia Gioè che, al 50°, sigla la doppietta personale e il definitivo 2-1.
Domenica 21 ottobre al Complesso sportivo “Attilio Bravi” (ore 15) è in programma il derby piemontese tra Bra e Casale.

Danilo Lusso A.C. Bra

Livio Ariaudo
Informazioni su Redazione Cuneo Notizie 79 Articoli
Per comunicare con CuneNotizie ed inviare i vostri comunicati stampa inviare mail a redazione@insiemenext.it