PALLAVOLO – Mondovì centra il decimo successo consecutivo e balza in testa alla classifica

La Synergy Arapi F.lli Mondovì centra il decimo successo consecutivo e balza in testa alla classifica del Girone Bianco a quota 29 punti, scavalcando Brescia che in questa giornata osserva il proprio turno di riposo. Gli uomini di Marco Fenoglio sono riusciti anche a piegare le resistenze della Geosat Geovartical per 3-0 nell’anticipo dell’undicesima giornata, andato in scena al PalaManera: una vittoria importantissima, che proietta i monregalesi verso l’infuocato scontro diretto contro i lombardi del pomeriggio di Santo Stefano, quando Synergy Arapi F.lli e Centrale del Latte Sferc Brescia daranno vita al big match della prima parte di regular season. Prima, però, Mondovì dovrà superare l’ostacolo Macerata per mantenere il piccolo punto di vantaggio maturato grazie al successo con Lagonegro. Domenica prossima Morelli e compagni affronteranno i marchigiani in una trasferta che si prospetta durissima: la Menghi Shoes rappresenta una delle vere sorprese nel Girone Bianco.

E’ stata una partita superlativa quella giocata con Lagonegro, contro un avversario durissimo, ma la tenacia e la grinta dei ragazzi di Fenoglio è davvero immensa. Guidati da un superlativo Matteo Pistolesi (forse la sua miglior prestazione stagionale), i monregalesi hanno superato l’ostacolo con percentuali altissime: una ricezione pressoché perfetta (62% di squadra), attacco siderale e singoli che hanno letteralmente annichilito gli avversari. Impressionante Luca Borgogno con il suo 60%, meglio ancora Terpin (69%) che nelle ultime uscite pare avere una marcia in più. Preciso e puntuale il gioco al centro, gran lavoro in difesa del libero, ficcante nei momenti che contano quello dell’opposto. In una parola: il gruppo.

“La chiave del match è stata il primo set – l’analisi finale di coach Fenoglio -, nel quale i dettagli hanno fatto la differenza. Lagonegro è una squadra con grandissimo carattere, con giocatori importanti, ma siamo riusciti a metter loro la museruola. La nostra è stata davvero una partita di spessore. Sapevamo i loro punti deboli ed abbiamo lavorato su quelli, per esempio battendo per tutta la partita sul libero. Ora siamo primi in classifica, abbiamo raggiuto qualcosa di veramente grande: dieci vittorie consecutive, due mesi di successi, un set perso nelle ultime sei partite. Credo che possiamo ambire a qualcosa d’importante, a partire dalla Coppa Italia”.

LA PARTITA. Primo break dell’incontro per Lagonegro con l’attacco out di Morelli (2-4), ma l’ace di Borgogno riporta immediatamente la situazione in parità. Il muro di Del Vecchio a fermare Morelli e la pipe di Barreto lanciano di nuovo la Geosat a +3 (4-7), poi il capitano monregalese mette a terra il primo punto personale sul 6-7 e Treial di seconda intenzione pareggia a quota 9. E’ ancora Lagonegro a tentare la fuga: Barreto con un diagonale da posto 4 e Boswinkel al termine di una lunga azione lanciano i lucani 10-13, ma Mondovì torna sotto approfittando dell’errore in attacco di Barreto, poi Morelli segna l’ennesima parità e sul 13-13 arriva il time out di Falabella. Providenziale per Lagonegro, che torna a +3: ace di Barreto e muro di Boswinkel su Borgogno (13-16). Il primo tempo di Calonico costringe Fenoglio ad interrompere il gioco sul punteggio di 14-18, ma alla ripresa del gioco arriva ancora un muro, stavolta su Terpin, che vale il 14-19. Mondovì recupera un break sull’invasione di Del Vecchio, poi si riporta a -2 (17-19) grazie all’attacco vincente di Terpin. Ultimo time out per il tecnico della Geosat, arriva il muro di Treial su Barreto (19-20), poi quello di Borgogno su Boswinkel e Mondovì impatta sul 21-21. Incomincia un lungo braccio di ferro spezzato solo dall’ace di Borgogno del 33-31 che consegna il set alla Synergy Arapi.
Secondo set, equilibrio spezzato dall’ace di Terpin (7-5), ma Boswinkel pareggia subito con un mani-out sul muro monregalese. Il muro di Biglino su Calonico, l’attacco a tutto braccio di Morelli, imitato da Borgogno lanciano la Synergy Arapi sul 12-8 ed arriva il time out di Falabella. Lagonegro recupera un break grazie al fallo di seconda linea commesso da Morelli, poi arriva l’ace di Marra che riporta sotto i lucani 12-13. Mondovì si rimette a correre sul perentorio muro di Treial a fermare Boswinkel, un fallo in attacco fischiato a Del Vecchio, seguito dall’invasione di Barreto e sul 17-12 c’è ancora il time ou di Lagonegro. Punto in attacco di Terpin (18-12), altro muro di Treail e Mondovì fugge 21-14, poi chiude Morelli.
Terzo set, ancora equilibrio nelle parti iniziali fino al +3 di Lagonegro siglato da Barreto, seguito dall’attacco di Boswinkel (7-10). Un attacco di Terpin, l’ace di Pistolesi e due diagonali micidiali di Borgogno ribaltano la situazione per Mondovì che passa a condurre 16-15 costringendo Falabella al time out. E’ ancora Borgogno a siglare il 18-16, seguito dall’ace di Morelli e dal muro di Pistolesi: 20-16 e altro time di Lagonegro. L’apoteosi arriva sull’ace finale messo a segno da Pistolesi.

ESORDIO SPIGA. Contro Lagonegro ha esordito in panchina il libero Damiano Spiga, sassarese di 25 anni, da oggi aggregato alla Synergu Arapi F.lli Mondovì.

DA LUNEDI’ SI TORNA AL LAVORO. Riposo nella giornata di domenica 16 dicembre, poi da lunedì mattina i monregalesi tornano in palestra per preparare la sfida a Macerata di domenica 23 dicembre.

FUSCO E BIGLINO IN TV. Lunedì sera 17 dicembre alle ore 21 il centrale Omar Biglino ed il libero Pasquale Fusco saranno ospiti della trasmissione “Lunedì Sport”, condotta da Gabriele Destefanis, in onda su TeleGranda, canale 186 DTT.

UFFICIO STAMPA SYNERGY ARAPI F.LLI MONDOVI’

Redazione CuneoNotizie Paolo
Informazioni su Redazione CuneoNotizie Paolo 24 Articoli
Responsabile e redattore di Spoorts